Avete una casa da progettare ma non sapete da dove iniziare? Vi mancano le idee per creare un ambiente confortevole per tutta la famiglia? Niente paura! Una volta date le linee guida non dovrete più pensare a nulla se non ad avere le chiavi in mano a fine lavoro. La progettazione di interni può essere complicata per chi non lo fa di mestiere, quindi perché non affidarsi ai professionisti del settore? La cosa importante è specificare quante e quali stanze si vogliono ottenere. Cucina, bagno e camere da letto assicurati, ma il resto è a vostra discrezione. Uno studio per vostro marito? Uno sgabuzzino per gli elettrodomestici? Un’ampia sala ideale per le cene con gli amici? Basta una parola e i vostri desideri saranno esauditi.

Un’altra cosa fondamentale è fornire le dimensioni dei locali. Le misure per la progettazione di interni sono importanti tanto quanto le scelte del mobilio. La precisione nella realizzazione di una casa è alla base di tutto. Inoltre chi si occupa di rispondere alle vostre esigenze deve sapere quali arredamenti preferite. Si tratta di scegliere fra mobili sospesi o a incasso, cabine armadio, presenza di camini o meno, sanitari, pareti attrezzate e molto altro ancora. Tutto deve essere di vostro gradimento per cui la scelta deve essere accurata.

Qualche utile consiglio per una progettazione di interni efficace

Un progetto su misura sarà fatto apposta per voi. Potrete anche decidere se installare un impianto di allarme o un climatizzatore in ogni stanza. La cucina solitamente è il primo locale a cui si pensa dato che può essere considerata il cuore delle vostre abitazioni. Inoltre per la progettazione di interni è necessario sapere quale stile volete dare agli ambienti. Moderno, classico, country minimal o un insieme di essi. Un consiglio utile è quello di fornire una piantina catastale che rispecchi la situazione di partenza. In questo modo i progettisti lavoreranno meglio a un risultato ottimale.

Per potere progettare interni al meglio è utile sapere se avete intenzione di rifare infissi, controsoffitti, pavimenti e impianti.  Anche la scelta di colori, materiali e forme sarà vostra. Fondamentale è anche definire il modo in cui si intende sfruttare gli spazi, così che i professionisti sappiano dove posizionare i vari mobili. Si consigliano, dove possibile, disimpegni piuttosto che lunghi corridoi che tolgono spazio utile. Ricordate poi di specificare se volete usare materiali per la bioedilizia. Seguite questi piccoli consigli e avere le chiavi in mano senza muovere un dito sarà un gioco da ragazzi con un team di professionisti. Parola di Progetto Ansaloni!